Sei in: Home > Presentazione

Presentazione

Premessa 
Il corso di Dottorato in Matematica all'Università di Torino è attualmente inquadrato nell'ambito della Scuola di Dottorato in Scienze della Natura e Tecnologie Innovative 
 
 
La Scuola include 8 differenti  Dottorati, con circa 100 nuovi studenti ogni anno ed  è diretta dal Prof. Elio Giamello. Indirizziamo anche alle pagine del Portale di Unito:  

PhD 

A tali indirizzi, l'interessato potrà trovare ogni informazione rilevante circa la struttura generale delle attività, le regole amministrative delle Scuole di Dottorato e le prove di accesso, in particolare per gli studenti provenienti dall'estero. 
Dettagliamo nel seguito la struttura del settore Matematica. Sede del Dottorato in Matematica è il Dipartimento di Matematica dell'Università di Torino. Il Dipartimento fornisce le strutture fondamentali per gli studi: locali, attrezzature ed accessi informatici, utilizzo della Biblioteca, servizio fotocopie etc. 
 
DOMANDE E SELEZIONE PER IL SETTORE MATEMATICA 
 
I candidati presentano la propria domanda per via telematica, compilando il modulo disponibile alle pagine web dell'Università di Torino (vedi sopra). Qui i candidati possono trovare la data di scadenza della domanda, il numero dei posti disponibili per la Matematica, il numero e l'ammontare delle borse di studio, che possono variare di anno in anno. A titolo indicativo: il termine per la domanda è nel mese di Luglio/Agosto; il numero dei posti per Matematica coperti da borse di studio è di 3, con uno stipendio mensile di circa 1000 euro; il numero dei posti liberi (cioè posti addizionali non coperti da borsa) è di 3. 
Per poter accedere alla selezione, il candidato deve essere in possesso di laurea Italiana di secondo livello ("laurea magistrale") o di una laurea universitaria ottenuta all'estero e considerata "equivalente" dal Collegio della Scuola di Dottorato. In quest'ultimo caso, il candidato deve spedire una copia della sua documentazione e chiedere il riconoscimento di tale equivalenza. La selezione in Matematica consiste in una prova scritta, seguita da una prova orale; le prove si svolgono abitualmente nel mese di Ottobre o Novembre. Indirizziamo al Syllabus per un elenco di conoscenze di base richieste nell'affrontare le prove. Indirizziamo inoltre alla sezione sui Temi d'Esame per i testi delle prove scritte degli anni precedenti. 
I candidati provenienti dall'estero, che dimostrino tramite il loro CV, ed eventualmente tramite pubblicazioni, un'attitudine all'attività di ricerca, possono ottenere uno dei posti liberi  senza sottomettersi alle prove scritte ed orali. Il numero di tali posti eccezionali varia di anno in anno, ed è abitualmente limitato a 2 per Matematica. Alle borse ordinarie possono aggiungersi borse finanziate da enti pubblici e privati per progetti di ricerca specifici. Indirizziamo per dati precisi al bando annuale. 
 
STRUTTURA DEL DOTTORATO NEL SETTORE MATEMATICA 
 
Il Corso ha durata triennale. Nel primo, ed eventualmente secondo anno, lo studente frequenta complessivamente 4 corsi. Essi sono scelti tra quelli offerti ogni anno nell'area Matematica, vedi la sezione corsi , ovvero tra quelli offerti dalla Scuola od anche altri corsi, in Italia od all'Estero, dietro riconoscimento del Collegio dei Docenti di Matematica. 
Le altre attività del Dottorato sono indirizzate alla preparazione della tesi di Dottorato. Tenendo conto degli interessi scientifici propri del dottorando, il Collegio dei Docenti di Matematica gli assegna un tutore, di regola un professore   del Dipartimento di Matematica dell'Università di Torino. Può anche agire come (co-)relatore uno studioso esterno. Indirizziamo alle voci Curricula e Competenze scientifiche per la lista delle attività di ricerca presenti presso il Dipartimento. Inoltre, lo studente di dottorato è incoraggiato a trascorrere periodi di studio e di ricerca all'estero, durante il triennio, fino ad un massimo di 18 mesi. Durante tale periodo la borsa di studio è accresciuta rispetto all'ammontare solito. In particolare, lo studente può trarre vantaggio dalla rete di collaborazioni internazionali che collega il Dipartimento di Matematica dell'Università di Torino con diversi Istituti Matematici stranieri. Possono essere previsti anche stage presso aziende italiane o estere.
 
A conclusione dei 3 anni di Dottorato, lo studente presenta la tesi, che è giudicata da referees esterni ed, infine, da una Commissione Esaminatrice, nominata dal Rettore dell'Università di Torino.
Ultimo aggiornamento: 26/02/2014 10:15
Campusnet Unito
Non cliccare qui!